• Home
  • News
  • La Svizzera sta valutando di aggiungere bitcoin ai beni riserva del Paese
News

La Svizzera sta valutando di aggiungere bitcoin ai beni riserva del Paese

L’8 ottobre, 2B4CH, un think tank svizzero senza scopo di lucro che assiste il governo svizzero nello studio di criptovalute e tecnologia blockchain, ha annunciato l’intenzione di avviare un’iniziativa popolare federale con l’obiettivo di raccogliere 100.000 firme per l’introduzione di bitcoin nell’articolo 99 clausola 3 della Costituzione federale svizzera, che consentirebbe al governo di aggiungere bitcoin all’elenco dei beni detenuti dalla banca centrale svizzera.

Ma l’obiettivo dichiarato non è il successo o meno dell’iniziativa, quanto raccogliere firme per far sì che questa proposta sia presentata ai cittadini svizzeri per votare, come spiegato dal fondatore e presidente di 2B4CH, Yves Bennaim.

Foto Credit: Pixabay

Fonte: https://www.tomshw.it/altro/la-svizzera-sta-valutando-di-aggiungere-bitcoin-ai-beni-riserva-del-paese/

Related posts

CF Maurer su: Tecnologie di registro distribuito e blockchain

Admin

Implementation of the Strategic Action Programme to Ensure Integrated and Sustainable Management of the Transboundary Water Resources of the Amazon River Basin Considering Climate Variability and Change

Admin

Seco supports CCSP in the mission of strengthening bilateral relations

Admin
Caricamento....